casa abbend

Milano, 2010

Carlo Gandolfi con Dora Pugliese

Secondo di una serie di interventi sullo spazio “a cantiere zero” sperimentati sia all’interno di abitazioni sia in spazi urbani.
In questo caso, sequenze di arredi strutturali e piccole partizioni interne ai vani, strutturano i percorsi interni all’alloggio. Le possibilità di distribuzione dei locali vengono moltiplicate e un oggetto convesso rende dinamico lo spazio del soggiorno.

C:Documents and SettingsCGDocumentiSTUDIOVIA FONTANAVISTE

abbend 1

abbend 2