casa C

Sao Paulo, 2009 –

Carlo Gandolfi con Kuno Mayr

Primo di una serie di interventi sullo spazio “a cantiere zero” sperimentati sia all’interno di abitazioni sia in spazi urbani.
In questo caso, una membrana divide l’ingresso dal resto della casa: una quinta irrompe nel soggiorno. Si tratta di un dispositivo spaziale che, oltre ad aiutare la lettura delle opere d’arte messe in scena nel grande soggiorno, consente di scoprire lo spazio. Non solo per vederlo, per percorrerlo: lo spazio non deve essere tanto. Deve essere bello.

casa C, assonometria

casa c 1

casa c 2

IMG_5686

casa c 4