una nuova isola per venezia

Venezia, 2008/2009

Carlo Gandolfi, Kuno Mayr

Tipo di progetto: paesaggistico e architettonico
Livelli di progettazione: Progetto preliminare
Dati dimensionali: Sup. fond. = XXXXX mq; SLP = XXXXX mq
Committente: Pubblico – Immobiliare Veneziana
Foto modelli: © Umberto Ferro / Laboratorio IUAV

Il tema di progetto, svolto in seno al Dottorato di Ricerca in Composizione architettonica dello IUAV di Venezia (e proposto dall’I.VE.), si pone come ricerca rispetto al limite della città verso la laguna.
L’idea di formare una nuova isola autonoma si contrappone a quella di una semplice risistemazione e destinazione a residenze dell’area dismessa a Cannaregio Ovest. L’idea è quella di costruire, a partire da un prototipo palladiano di casa veneziana, un tessuto compatto ma basso (tre piani) di piccoli atelier a doppia altezza che alternano patii privati o pubblici sovrastati da alloggi in linea. A partire dalla rielaborazione dello schema tripartito del palazzo veneziano, l’intenzione è che minime dilatazioni della sezione delle calli possano intensificare i rapporti spaziali. Un dispositivo studiato in sezione fa sì che il lucernaio dell’atelier al piano terra possa interrompere la continuità dello sguardo tra alloggi al secondo piano che si fronteggiano determinando l’andamento delle coperture foderate di pannelli fotovoltaici.

fotopiano

_MG_3370

_MG_3333

Immagine 021

pianta grande

blocco 1_sito

IMG_4648_sito