Riqualifica dell’area Ex Macello – Lugano

Lugano, 2020

Studio di Architettura Guy Muntwyler e Bunker arc
con Mariana Sendas
collaboratori: Vittorio Romieri e Pietro Ruffino

Tipo di progetto: concorso di progetto in due fasi

La proposta vuole essere un’occasione di valorizzazione del comparto storico e di connessione con gli altri episodi facenti parte del sistema Cassarate (connessione tra Lago, Parco Ciani, Campus SUPSI, Campus Marzio Nord, Università e Centro Città).
Proprio perché il comparto è collocato in luogo strategico è pensato alla stregua di una sorta di “cittadella nella città”, definita nel suo perimetro, concepito in modo permeabile e attraversabile pur nel rispetto della sua matrice originaria dal carattere industriale.
A livello planimetrico si configura uno spazio aperto e vivo, nel quale si attribuisce valore al rapporto tra edifici collettivi e spazi aperti. La nuova pavimentazione permeabile, interrotta da una serie di nuove piantumazioni ad alto fusto, definisce anche i percorsi di accesso e collegamento rispetto all’intero lotto e al giardino intercluso a contatto con la scuola Lambertenghi.
Le nuove costruzioni vengono collocate a sud del lotto. Il volume basso, destinato alla funzione di ristorante e caffè letterario, ribadisce la sagoma della sezione dei volumi storici e sottolinea il perimetro della morfologia originaria del comparto storico, ponendosi al baricentro dell’area. Accanto a esso sorge il volume dello studentato, ruotato secondo la maglia urbana.